Epilatore a laser: istruzioni per l’uso, caratteristiche, dettagli

1
2
3
4
5
Braun 9-561 Silk-épil 9 Wet&Dry Epilatore Elettrico Donna senza Fili Ricaricabile, Con 6...
Braun Silk-épil 9 9/890 SensoSmart Epilatore Elettrico Donna senza Fili con Sistema di...
Braun Silk-épil 1 1370 Epilatore a Rete con 1 Accessorio, pink
Braun Silk-épil 3 3-170 Epilatore Elettrico con Cavo e 1 Accessorio, luce Smartlight, Viola
Rowenta EP5660 Silence Soft Epilatore, Epilazione Silenziosa per Gambe con la Tecnologia...
Braun 9-561 Silk-épil 9 Wet&Dry Epilatore Elettrico Donna senza Fili Ricaricabile, Con 6 Accessori...
Braun Silk-épil 9 9/890 SensoSmart Epilatore Elettrico Donna senza Fili con Sistema di Epilazione...
Braun Silk-épil 1 1370 Epilatore a Rete con 1 Accessorio, pink
Braun Silk-épil 3 3-170 Epilatore Elettrico con Cavo e 1 Accessorio, luce Smartlight, Viola
Rowenta EP5660 Silence Soft Epilatore, Epilazione Silenziosa per Gambe con la Tecnologia...
9.2/10
9.2/10
8.8/10
8.6/10
7.8/10
Braun
Braun
Braun
Braun
Rowenta
160,00 €89,99 €
34,90 €23,99 €
44,90 €29,79 €
66,99 €44,99 €
OffertaBestseller No. 41
Braun 9-561 Silk-épil 9 Wet&Dry Epilatore Elettrico Donna senza Fili Ricaricabile, Con 6 Accessori...
Braun 9-561 Silk-épil 9 Wet&Dry Epilatore Elettrico Donna senza Fili Ricaricabile, Con 6...
L’epilatore elettrico donna rimuove più peli in una sola passata*L’epilatore rimuove i peli 4 volte più corti rispetto alla cerettaDepilazione Wet&Dry praticamente indolore con l’uso regolare
9.2/10
160,00 €89,99 €
Bestseller No. 42
Braun Silk-épil 9 9/890 SensoSmart Epilatore Elettrico Donna senza Fili con Sistema di Epilazione...
Braun Silk-épil 9 9/890 SensoSmart Epilatore Elettrico Donna senza Fili con Sistema di...
Il epilatore elettrico donna intelligente* con la tecnologia SensoSmart; *il primo epilatore ad aver...Il sensore ti guida ad esercitare una pressione inferiore, per rimuovere ancora più peli rispetto...Gli epilatori elettrici Braun Silk-épil rimuovono peli fino a 4 volte più corti rispetto alla...
9.2/10
OffertaBestseller No. 43
Braun Silk-épil 1 1370 Epilatore a Rete con 1 Accessorio, pink
Braun Silk-épil 1 1370 Epilatore a Rete con 1 Accessorio, pink
Goditi una epilazione profonda e una pelle liscia per settimaneFacile epilazione per una pelle liscia fino a 4 settimaneEpilatore dotato di sistema con 20 pinzette, rimuove delicatamente alla radice anche i peli piu...
8.8/10
34,90 €23,99 €
OffertaBestseller No. 44
Braun Silk-épil 3 3-170 Epilatore Elettrico con Cavo e 1 Accessorio, luce Smartlight, Viola
Braun Silk-épil 3 3-170 Epilatore Elettrico con Cavo e 1 Accessorio, luce Smartlight, Viola
8.6/10
44,90 €29,79 €
OffertaBestseller No. 45
Rowenta EP5660 Silence Soft Epilatore, Epilazione Silenziosa per Gambe con la Tecnologia...
Rowenta EP5660 Silence Soft Epilatore, Epilazione Silenziosa per Gambe con la Tecnologia...
7.8/10
66,99 €44,99 €

L’epilatore laser è uno dei metodi oggi più amati dai consumatori per ottenere in un numero limitato di sedute una pelle liscia e senza peli. Questo metodo funziona però solo con alcuni tipi d’incarnato, ed è maggiormente consigliato solo su alcune tipologie di pelle: vediamo cosa c’è da sapere sull’epilazione laser, come utilizzarla e quali sono le sue caratteristiche.

 

Cosa bisogna sapere

L’epilatore a laser è uno strumento che si basa sulla fototermolisi selettiva, e cioè un processo che agisce direttamente sulla matrice del bulbo pilifero andando a bruciare la sua parte interna per un contrasto di colori. Proprio per questo motivo le carnagioni ad ottenere maggiori risultati con l’epilazione laser sono quelle che presentano un pelo in forte contrasto con il colore dell’incarnato (ad esempio pelle chiara con peli marroni-bruni). In questo senso la selettività operata dalla macchina si rivela meno efficace sulle carnagioni scure, quelle chiare-bionde, per tutti coloro che abbiano discromie (lentiggini, macchie della pelle, ecc.).

Si tratta di una tecnica ritenuta da alcuni meno dolorosa rispetto alla ceretta (anche se il parametro resta soggettivo) e che sicuramente rispetto ad altre tecniche di epilazione ha il pregio di essere praticamente definitiva: con 8-9 sedute in genere si riescono ad ottenere risultati quasi del tutto permanenti. In generale il 90% di coloro che si sottopongono all’epilazione laser rivelano di aver notato il progressivo indebolimento dei peli già dopo la prima applicazione.

Il costo per un trattamento al laser dipende dalla zona e dal numero delle sedute. Oggi in commercio esistono anche degli epilatori laser studiati per uso domestico. Il loro costo parte dai 200 fino ai 500 euro, a seconda della sofisticatezza e dalle caratteristiche per ciascun modello. Anche se oggi in molti sono attratti dalla possibilità di poter effettuare questo trattamento direttamente a casa propria grazie all’acquisto di uno dei dispositivi per uso autonomo (i quali permetterebbero anche di risparmiare rispetto alle sedute da dover fare nei saloni di bellezza) è necessario conoscere le differenze realmente esistenti tra queste due diverse tipologia di trattamento e perché preferire l’una o l’altra.

Come si usa questo genere di dispositivi

L’epilatore laser si usa puntando il fascio di luce emesso sul dispositivo sulla parte interessata. Prima di questo però è necessario che:

  • La potenza sia regolata in base all’incarnato e al tipo di pelle.
  • Le zone interessate devono essere depilate con un rasoio o un qualsiasi altro strumento per la depilazione superficiale, così che il raggio laser non bruci la parte esterna ma raggiunga solo la matrice interna del pelo.
  • Le gambe devono essere ben pulite e deterse.

Una volta svolte queste procedure preliminari si può procedere con l’epilazione, che si svolge passando il laser sulle zone in cui si abbia interesse ad eliminare la peluria. Bisogna tener conto che a pelli particolarmente sensibili questo macchinario può provocare fastidio, dolore o delle vere e proprie escoriazioni: se questo dovesse verificarsi è necessario sospendere immediatamente il trattamento. Inoltre bisogna ricordare che i dispositivi di uno studio specializzato sono studiati per effettuare un certo tipo di performance, e difficilmente gli epilatori laser per uso casalingo riusciranno ad eguagliarli.

Dopo ogni seduta di trattamento è necessario proteggere la pelle dall’esposizione diretta dei raggi solare e mettere sempre la crema solare.

Vantaggi: quali sono

I principali punti a favore di questo tipo di trattamento sono quelli che lo hanno reso uno dei metodi più utilizzati per l’epilazione definitiva, sia in casa che nei centri professionali:

  • Rispetto alla ceretta viene indicato come meno doloroso da un grandissimo numero di consumatori.
  • Riduce sensibilmente la presenza dei peli fin dalla prima seduta, e consente progressivamente di ridurli o di eliminarli completamente in un numero limitato di trattamenti.
  • Può essere un trattamento indicato per coloro che soffrono di follicolite o cistite perché consentono l’eliminazione definitiva dei peli, e comunque garantiscono sempre il loro indebolimento.
  • Consente in un numero limitato di sedute di ottenere risultati irreversibili, e quindi di eliminare i peli definitivamente.
  • Può essere effettuato in tutte le zone del corpo sia dalle donne che dagli uomini.
  • Potendolo fare anche in casa si può scegliere con quale frequenza sottoporsi al laser a seconda delle esigenze (sempre attenendosi al manuale d’uso e consumo e senza esagerare qualora la pelle sia sensibile, abbronzata o irritata da precedenti trattamenti).

Si tratta di un tipo di trattamento considerato anche abbastanza proporzionale al suo costo se si considera che comunque si tratta di un numero limitato di sedute nel tempo, e che i risultati sono duraturi.

Quante sedute sono necessarie?

Sia che ci si sottoponga alle sedute laser di uno specialista, sia che si effettuino in casa propria grazie ad uno dei moderni dispositivi utilizzati a questo scopo, è necessario sapere che le sedute dovranno essere scandite da tempi e modalità ben precise di zona in zona: per la peluria più sottile (come quella del viso o delle braccia) potrebbero essere necessarie solo 5 o 6 sedute, mentre molte di più potrebbero essere quelle per gambe e zona bikini. In genere l’intervallo di tempo tra una seduta e l’altra deve essere di almeno un mese, e la pelle prima di ogni seduta dovrà essere accuratamente detersa, depilata, e senza che vi siano state passate sostanze di sorta al di sopra. Per sottoporsi alle sedute si possono seguire alcuni consigli:

  • Sottoporvisi soprattutto dai primi mesi dell’autunno e dell’inverno, riducendo così la possibilità di esporsi al sole e soprattutto di dover lasciare le gambe non depilate tra una seduta e l’altra. In generale è bene tener presente che l’esposizione diretta ai raggi solari dopo il trattamento laser può provocare problemi di macchie e ispessimento della pelle.
  • Consultare uno specialista o un dermatologo per conoscere il proprio incarnato e scoprire quale potenza possa essere la migliore per il nostro tipo di pelle.
  • Coprire nei, discromie e altre macchie solari.
  • Indossare sempre occhiali scuri protettivi durante l’esposizione al laser.
  • Provarlo sempre su una piccola porzione di pelle prima di passare al trattamento vero e proprio.

Bisogna anche tenere a mente che un leggero pizzicore e arrossamento nelle ore successive al trattamento può essere normale, purché non si protragga anche nei giorni successivi. In quel caso è meglio consultare uno specialista ed evitare di sottoporsi a nuove sedute qualora esso ce lo sconsigli.

Svantaggi e limiti di questo tipo di trattamento

Come abbiamo visto il laser non è un trattamento efficace per qualsiasi tipo di pelle: pelli chiare con peli chiari, pelli con discromie o pelli troppo scure e ambrate, possono richiedere un numero maggiore di sedute o semplicemente non rivelarsi adeguate per questo genere di trattamento. Tra la pelle e la peluria deve esserci molto contrasto affinché il dispositivo sia più efficace.

Bisogna anche tener presente che il trattamento è sicuramente più efficace nella fase anagen di ricrescita del pelo, ovvero quando la produzione di melanina è maggiormente concentrata all’interno della matrice del bulbo. Per questo motivo tra una seduta e l’altra è consigliabile depilare la pelle con il rasoio, e mai con le tecniche di epilazione temporanea (ceretta, silk epil, ecc.).

L’epilazione laser non è efficace contro la peluria chiara e bionda. Inoltre elimina solo l’80% dei peli definitivamente. I restanti crescono comunque più deboli e sottili.

La depilazione antecedente all’epilazione laser in alcune zone può provare il progressivo ispessimento anche dei peli più biondi e più sottili: prima di procedere su zone in cui la peluria è poco visibile (come il viso) è meglio consultare uno specialista per assicurarsi di procedere nella maniera corretta e non peggiorare la situazione.

Uno degli svantaggi principali dell’epilazione laser con il dispositivo per uso autonomo rispetto a quello di uno specialista è che il getto di luce è minimo, e per questo l’epilazione può richiedere davvero molto tempo.

Marche: quali scegliere

Oggi sono moltissime le marche ad aver creato i propri dispositivi laser per uso casalingo (Braun, Philips e Remington tra le tante). I prezzi variano dai 200 ai 500 euro a seconda del grado di sofisticatezza e di avanguardia tecnologica. In molti sono attratti dall’acquisto di uno di questi dispositivi per via del loro costo relativamente basso se proporzionato a quello delle sedute che servirebbero dall’estetista per ottenere l’epilazione completa. Bisogna però sempre tenere a mente che i dispositivi di uno specialista sono dotati di potenzialità molto diverse rispetto a quelli per uso casalingo, e inoltre sono in linea di massima più sicuri e performanti durante il loro utilizzo. Uno specialista poi potrà offrire una testimonianza diretta della sua esperienza con i macchinari, offrendoci consigli sull’epilazione laser e sulla sua reale efficacia a seconda della carnagione e del tipo di pelle.

Rapporto qualità prezzo

In genere le sedute presso i centri estetici hanno un costo che si aggira attorno ai 15-20 euro per le zone più piccole, fino agli 80-100 per quelle più grandi. Non si tratta dunque di un trattamento propriamente economico, e per depilare interamente una zona come quella delle gambe si può arrivare a spendere anche 1000 euro per 10 sedute. Bisogna tener conto però che questa cifra è solo orientativa, e che ci sono tipologie di pelle che danno buoni risultati fin dalle prime sedute (per cui il costo potrebbe essere inferiore) oltre al fatto che un trattamento di 10 sedute potrà essere effettuato nell’arco di 1-2 anni.

Il dispositivo laser per uso casalingo costa tra i 200 e i 500 euro, può essere utilizzato su ogni parte del corpo ma come abbiamo visto la sua efficacia non è garantita come quella offerta da uno specialista. Oggi risultati simili a quelli del laser sono possibili da ottenere anche grazie a un dispositivo simile, che è la luce pulsata. I costi sono grosso modo gli stessi e anche per utilizzare questo strumento valgono le stesse accortezze che andrebbero utilizzate con il laser.

Differenza tra epilazione laser e luce pulsata

Nonostante siano due tecniche per epilazione abbastanza simili e costino più o meno le stesse cifre, luce pulsata e laser hanno due funzionamenti completamente differenti. Il fascio di luce emesso dai dispositivi a luce pulsata infatti è dovuto a una lampada allo xeno, e si compone di raggi a diverse lunghezze d’onda. Essi sono in grado di penetrare a diversi strati della pelle e c’è chi ritiene che apportino benefici anche sulle macchie e sulla morbidezza dello strato più esterno.

Il laser invece è composto da un fascio di luce a un’unica frequenza, in grado pertanto di agire solo su un unico tipo di peluria (che come abbiamo visto dovrà contrastare col colore della pelle). A differenza della luce pulsata questo trattamento viene indicato più spesso come meno doloroso, ma molto riguarda a questa caratteristica è prettamente soggettivo.

A chi consigliare questo genere di trattamento

Come abbiamo visto l’epilazione può essere consigliata a chi soffre di cistite cronica, follicolite o anche alla formazione di peli incarniti. Inoltre è consigliata a tutti coloro che abbiano una pelle molto chiara con peluria scura, perché si tratta di un buon metodo per epilare definitivamente le gambe e, per questo genere di casi, può rivelarsi estremamente efficace. Il costo alla fine è decisamente proporzionale se andiamo a valutare il beneficio e il grosso risparmio di tempo, inoltre dispositivi come rasoi elettrici, silk epil o scalda-ceretta diventeranno del tutto inutili una volta effettuata l’epilazione laser. E’ consigliata anche a chi trovi troppo dolorose le altre tecniche di epilazione, perché il laser viene indicato come meno doloroso da una gran parte dei consumatori ed effettua una buona resa sull’80% dei peli superflui e di colore scuro.

A chi sconsigliare il trattamento

Sicuramente l’epilazione laser non è consigliata a coloro che abbiano carnagione chiara e peli biondi, a coloro che soffrano di malattie croniche della pelle (rosacea, psoriasi, ecc.), chi abbia cicatrici, nei, lentiggini. Prima di procedere con questo tipo di trattamento è sempre consigliato consultare uno specialista e, nel caso dei modelli per uso casalingo, leggere con attenzione il manuale ad uso e consumo. Qualora si avvertissero fastidi, bruciore o sensazione di eccessivo calore è necessario sospendere immediatamente il trattamento. I modelli ad uso casalingo di solito sono maggiormente consigliati a chi già abbia intrapreso la strada dell’epilazione laser nei centri estetici perché, grazie a questi dispositivi, potrà potenziarne l’effetto.


Back to top
Epilatore Migliore